I treni di Hitachi Reggio Calabria per la metro di Milano



    

La metropolitana di Milano avrà 12 nuovi treni Leonardo. È l’accordo firmato con Hitachi Reggio Calabria. Grazie a questo contratto Hitachi Rail, che tre anni fa aveva inaugurato la sede nella città dello stretto, acquista un ruolo sempre più rilevante nel panorama italiano.

#TavoloPiemonte18: EOLO continua a investire sull’evoluzione tecnologica della Regione



    

EOLO con I-Com a Torino assieme a imprese e istituzioni per una giornata dedicata allo sviluppo e all’innovazione. EOLO, il principale operatore in Italia nel...

Campus hi-tech, troppi ritardi dalla Regione Veneto



    

“Se non arrivano le autorizzazioni sono pronto a portare a Milano 65 milioni di investimento”. In un’intervista a Repubblica, Roberto Donadon ha spiegato nei...

Cartiera di Mantova, mobilitazioni e cavilli contro la riapertura. LOMBARDIA



    

A Mantova la Pro-Gest intende riaprire la vecchia cartiera abbandonata della Burgo con l’obiettivo di farla diventare un centro all’avanguardia nel riciclo della carta...

La pubblica amministrazione alla sfida dell’innovazione. Le due velocità dei comuni

Intervista

16-04-2018     Andrea PICARDI

Conversazione con Luca Della Bitta, sindaco di Chiavenna e presidente della Commissione permanente sull'innovazione di Anci

Le riforme e l’innovazione sono la priorità. Parola di Dario Gallina (presidente degli industriali...

Intervista

05-04-2018     Andrea PICARDI

Il rapporto tra imprese e politica, la sburocratizzazione della pubblica amministrazione e il ruolo fondamentale dei Competence Center. Parla il presidente dell'Unione Industriale Torino, intervistato da Andrea Picardi

Ecco il piano di sviluppo per il rilancio della Calabria (a partire da Gioia...



    

Un doppio piano di investimenti per il rilancio della regione Calabria. La giunta regionale ha approvato il piano di sviluppo strategico della Zes (Zona...

Il gap digitale delle piccole e medie imprese. I dati Istat. ITALIA



    

E' ancora lunga la strada delle piccole e medie imprese italiane verso la piena digitalizzazione. Basti pensare che solo il 3% di loro raggiunge quella...

Ecco il gioco di squadra che serve all’Italia. La versione di Federico Pizzarotti (sindaco...

Intervista

12-03-2018     Andrea PICARDI

Le esigenze (e le priorità d'intervento) delle amministrazioni comunali, la sfida di Parma capitale italiana della cultura 2020, il progetto politico di Italia in Comune. Conversazione a tutto campo con Federico Pizzarotti, intervistato da Andrea Picardi

Perché il futuro energetico dell’Italia passa dal gas. Parola di Elia (Country Manager TAP)

Intervista

09-03-2018     Emanuele ROSA

L'intervista al numero uno di TAP nel nostro Paese, Michele Mario Elia, che in questa conversazione ha fatto il punto della situazione sullo sviluppo dell'infrastruttura e sulle sfide energetiche dell'Italia

OPINIONI

Sud, Grassi (Industriali Napoli): “Più infrastrutture per il rilancio”

Intervista

26-07-2018     

Le infrastrutture prima di tutto, per creare le condizioni di contesto che consentano alle imprese di crescere e investire. E poi la burocrazia, che impone ancora procedure farraginose e lunghissime, e l’accesso al credito, per sostenere le aziende in questa fase di ripartenza dell’economia italiana.

L’economia di Ravenna tra vocazioni storiche e progetti all’orizzonte

Intervista

26-07-2018     

L’economia del mare – il cui perno è rappresentato dal porto, per il quale è in corso un ampio e importante progetto di ammodernamento – ma non solo. Sono numerosi gli asset attorno a cui ruota la vocazione imprenditoriale di Ravenna, dopo Roma il secondo capoluogo più grande d’Italia per estensione territoriale.

Colombo (Ance Lombardia): “Codice appalti deve essere modificato”

Intervista

26-07-2018     

La modifica del codice degli appalti per garantire, innanzitutto, la rapida cantierizzazione delle opere. E poi il rispetto dei tempi di pagamento da parte delle pubbliche amministrazioni – le cui lungaggini finiscono con il ripercuotersi anche pesantemente sulle imprese – e l’abrogazione dello split payment.