L’ITALIA CHE COLLABORA. La relazione tra imprese e territori tra riforma della Costituzione e...

Evento pubblico, Roma

04-10-2016     

Dopo le tre tappe locali nelle città di Firenze, Bari e Bologna, che hanno coinvolto sindaci, esponenti di giunte regionali, parlamentari, accademici e imprese, si terrà a Roma il prossimo martedì 4 ottobre l’evento finale ...

Rifiuti: nel biellese i comuni ricorrono al Tar per fermare l’ampliamento di una discarica....



    

I comuni della provincia di Biella fanno quadrato contro il progetto di ampliamento della discarica di Cavaglià, alimentando una situazione di stallo che potrebbe...

Paese che vai, Nimby che trovi. In Italia troppi “NO” a opere e infrastrutture



    

“Ovunque tranne che qui”. È questo il senso dell’acronimo Nimby - Not in my backyard -, letteralmente non nel mio giardino, utilizzato per indicare...

Payback per i dispositivi medici: ancora troppe incertezze per le imprese del settore. ITALIA



    

Lo scorso 21 luglio la Camera dei deputati ha approvato l’ultimo Decreto Legge Enti Territoriali 113/2016, un provvedimento composito che, tra l’altro, contiene alcune...

L’EMILIA-ROMAGNA CHE COLLABORA. Imprese e territori alleati per lo sviluppo e l’innovazione

Evento pubblico, Bologna

25-07-2016     

Lunedì 25 luglio si è svolto il terzo evento pubblico della seconda edizione di ORTI intitolato “L'EMILIA ROMAGNA CHE COLLABORA. Imprese ed amministrazioni territoriali alleate per lo sviluppo e l’innovazione”...

Al via la consultazione pubblica per la definizione della prima Agenda digitale di Roma...



    

Al via la consultazione pubblica per l’Agenda Digitale di Roma Capitale, aperta a tutti i cittadini di Roma Capitale. Nelle intenzioni della Giunta capitolina...

La diga in Valsessera con l’acqua alla gola. PIEMONTE



    

Il progetto di ampliamento della diga in Valsessera (Piemonte nord-orientale) approvato dalla precedente Giunta Cota di centrodestra ha contributo a trasformare un clima di...

Una Regione più attrattiva con il taglio dell’Irap per 4 anni alle nuove imprese....



    

La Regione Liguria azzera l'Irap, l'imposta regionale sulle attività produttive, per le nuove imprese. La misura è uno degli atti più importanti del Grow Act,...

Dietrofront, la giunta comunale non approva il progetto per il porto di Massa Lubrense....



    

A Massa Lubrense, Comune della Città metropolitana di Napoli, non vi sarà nessun intervento di miglioramento del porto. Almeno fino alla prossima Giunta comunale,...

#TavoloPiemonte18: EOLO continua a investire sull’evoluzione tecnologica della Regione



    

EOLO con I-Com a Torino assieme a imprese e istituzioni per una giornata dedicata allo sviluppo e all’innovazione. EOLO, il principale operatore in Italia nel...

OPINIONI

Sud, Grassi (Industriali Napoli): “Più infrastrutture per il rilancio”

Intervista

26-07-2018     

Le infrastrutture prima di tutto, per creare le condizioni di contesto che consentano alle imprese di crescere e investire. E poi la burocrazia, che impone ancora procedure farraginose e lunghissime, e l’accesso al credito, per sostenere le aziende in questa fase di ripartenza dell’economia italiana.

L’economia di Ravenna tra vocazioni storiche e progetti all’orizzonte

Intervista

26-07-2018     

L’economia del mare – il cui perno è rappresentato dal porto, per il quale è in corso un ampio e importante progetto di ammodernamento – ma non solo. Sono numerosi gli asset attorno a cui ruota la vocazione imprenditoriale di Ravenna, dopo Roma il secondo capoluogo più grande d’Italia per estensione territoriale.

Colombo (Ance Lombardia): “Codice appalti deve essere modificato”

Intervista

26-07-2018     

La modifica del codice degli appalti per garantire, innanzitutto, la rapida cantierizzazione delle opere. E poi il rispetto dei tempi di pagamento da parte delle pubbliche amministrazioni – le cui lungaggini finiscono con il ripercuotersi anche pesantemente sulle imprese – e l’abrogazione dello split payment.