Elia, TAP: “Gasdotto progetto strategico per l’Italia e per l’Europa”

Opinione

29-09-2016     * Michele Mario ELIA, Country Manager Italia Trans Adriatic Pipeline

L’Unione europea e il Governo italiano puntano molto sulla realizzazione del gasdotto. Perché quest’opera è così strategica per l’approvvigionamento energetico del Vecchio continente, e...

Ultime sul lobbying a Bruxelles

Opinione

14-11-2017     Gianluca SGUEO

Siamo nel pieno dell'autunno a Bruxelles, e le attività fervono. La decisione della Conferenza dei Presidenti del Parlamento europeo di impedire ai lobbisti Monsanto l’ingresso alle...

Un salto nel passato della semplificazione

Opinione

30-05-2016     Gianluca SGUEO

Il tema della semplificazione amministrativa è trasversale (mette cioè d’accordo gli schieramenti politici, le scuole dei giuristi, gli economisti e gli studiosi di management)...

Le riforme e l’innovazione sono la priorità. Parola di Dario Gallina (presidente degli industriali...

Intervista

05-04-2018     Andrea PICARDI

Il rapporto tra imprese e politica, la sburocratizzazione della pubblica amministrazione e il ruolo fondamentale dei Competence Center. Parla il presidente dell'Unione Industriale Torino, intervistato da Andrea Picardi

Il Nimby? Un fenomeno superato

Opinione

21-12-2015     * Giovanni GALGANO, direttore Public Affairs Advisors

Negli ultimi anni abbiamo assistito, in Italia e meno platealmente negli altri Paesi occidentali, ad una crescita esponenziale delle proteste - più o meno...

I segnali positivi del mercato del lavoro in Toscana

Opinione

29-02-2016     Eleonora MAZZONI

Entro la fine del primo trimestre 2016 le imprese toscane prevedono un incremento delle assunzioni di personale dipendente pari a circa il 18% rispetto...

La Spezia, Pollio “Partecipazione dei cittadini fattore strategico. Puntiamo ad una città smart”

Opinione

15-02-2016     * Alessandro POLLIO, Assessore allo Sviluppo e all'innovazione economica del Comune della Spezia

Assessore, può raccontarci brevemente un’esperienza di successo tra un'impresa e la sua amministrazione? L’esperienza di maggior successo di collaborazione tra impresa ed Amministrazione negli ultimi...

Semplificare e sburocratizzare: le priorità dei Comuni italiani secondo Di Primio (sindaco di Chieti)

Intervista

08-03-2018     Andrea PICARDI

Conversazione con il primo cittadino del capoluogo di provincia abruzzese: “È fondamentale che le amministrazioni comunali possano tornare a investire sul territorio”.

Fontana, sindaco di Varese “Grande attenzione su open data e tempi di pagamento. PA...

Opinione

15-02-2016     * Attilio FONTANA, sindaco del Comune di Varese

I-Com ha pubblicato il “Manifesto delle buone relazioni tra territori ed imprese”, qual è il suo giudizio complessivo sull'iniziativa e quale pensa sia il...

‘Costruire il modello lombardo’ – i rapporti tra pubblico e privati in Lombardia

Opinione

13-06-2017     Gianluca SGUEO

Costruire il “modello lombardo” – è questa la prima, e più importante, tra le direttrici che guidano l’andamento delle politiche regionali della regione Lombardia...

OPINIONI

Sud, Grassi (Industriali Napoli): “Più infrastrutture per il rilancio”

Intervista

26-07-2018     

Le infrastrutture prima di tutto, per creare le condizioni di contesto che consentano alle imprese di crescere e investire. E poi la burocrazia, che impone ancora procedure farraginose e lunghissime, e l’accesso al credito, per sostenere le aziende in questa fase di ripartenza dell’economia italiana.

L’economia di Ravenna tra vocazioni storiche e progetti all’orizzonte

Intervista

26-07-2018     

L’economia del mare – il cui perno è rappresentato dal porto, per il quale è in corso un ampio e importante progetto di ammodernamento – ma non solo. Sono numerosi gli asset attorno a cui ruota la vocazione imprenditoriale di Ravenna, dopo Roma il secondo capoluogo più grande d’Italia per estensione territoriale.

Colombo (Ance Lombardia): “Codice appalti deve essere modificato”

Intervista

26-07-2018     

La modifica del codice degli appalti per garantire, innanzitutto, la rapida cantierizzazione delle opere. E poi il rispetto dei tempi di pagamento da parte delle pubbliche amministrazioni – le cui lungaggini finiscono con il ripercuotersi anche pesantemente sulle imprese – e l’abrogazione dello split payment.