L’impresa al centro della campagna elettorale per le amministrative 2016

Opinione

18-01-2016     Stefano DA EMPOLI

Sette città capoluogo di Regione, cinque città metropolitane, 1.344 comuni. Sono i numeri delle elezioni amministrative 2016, che verosimilmente si svolgeranno a giugno. Andranno...

Tre nuove Regioni alla prova della trasparenza dei gruppi di pressione

Opinione

01-08-2016     Gianluca SGUEO

Si allunga l’elenco di Regioni che approvano una legge sulla disciplina delle attività lobbistiche. Due amministrazioni del Sud Italia – Calabria e Puglia –...

Regolamentazione del lobbying, un passo avanti e (forse) due indietro

Opinione

13-03-2017     * Giovanni GALGANO, managing director Public Affairs Advisors

Non è un mistero che il nostro Paese abbia una percezione assai negativa dei professionisti della rappresentanza di interessi particolari. Vuoi per una solida...

Gli amministratori locali sono una risorsa per il Paese. Parola di Pascucci (sindaco di...

Intervista

12-02-2018     Andrea PICARDI

Partecipazione dei cittadini e investimenti sul territorio con uno sguardo alla politica nazionale. Conversazione con Alessio Pascucci, sindaco di Cerveteri e coordinatore nazionale di "Italia in Comune".

Il sistema economico e i rapporti tra amministrazioni e imprese: l’analisi di I-Com sulla...

Opinione

14-03-2016     Maria Rosaria DELLA PORTA

Lo scorso 10 marzo si è svolto a Firenze il primo convegno pubblico della seconda edizione di ORTI dal titolo “LA TOSCANA CHE COLLABORA....

Cosa potrebbe cambiare per le imprese con la riforma costituzionale

Opinione

13-10-2016     Stefano DA EMPOLI e Gianluca SGUEO

Non è mai agevole valutare l’impatto giuridico, sociale ed economico di una norma costituzionale né tantomeno di una sua revisione perché in gran parte...

Bruxelles ‘cambia Registro’: dagli incentivi alle condizioni per i lobbisti

Opinione

27-05-2017     Gianluca SGUEO

È proprio il caso di dire che Bruxelles ‘cambia registro’. Addio incentivi per i lobbisti che scelgono di iscriversi al registro europeo per la...

La tecnologia al servizio del cittadino. La versione di Alessandro Delli Noci (vicesindaco di...

Intervista

21-05-2018     Maria Francesca AMODEO

Conversazione con il vicesindaco del capoluogo di provincia pugliese che nell'intervista ha fatto il punto sulle iniziative in materia di innovazione in corso a Lecce e anche a livello nazionale

L’evoluzione dei tempi di pagamento delle amministrazioni pubbliche alle imprese farmaceutiche e dei dispositivi...

Opinione

24-11-2015     Maria Rosaria DELLA PORTA

Nel corso degli anni si sono avvicendate riforme ed interventi normativi che hanno condizionato il fenomeno dei pagamenti delle forniture di beni e servizi...

La Puglia collabora (ma si può fare di più)

Opinione

16-05-2016     * Giovanni GALGANO, direttore Public Affairs Advisors

Dall'evento ORTI – Osservatorio Relazioni Territori-Impresa tenutosi lo scorso 13 maggio a Bari emergono molti spunti di riflessione, nonché un quadro tutto sommato positivo...

OPINIONI

Sud, Grassi (Industriali Napoli): “Più infrastrutture per il rilancio”

Intervista

26-07-2018     

Le infrastrutture prima di tutto, per creare le condizioni di contesto che consentano alle imprese di crescere e investire. E poi la burocrazia, che impone ancora procedure farraginose e lunghissime, e l’accesso al credito, per sostenere le aziende in questa fase di ripartenza dell’economia italiana.

L’economia di Ravenna tra vocazioni storiche e progetti all’orizzonte

Intervista

26-07-2018     

L’economia del mare – il cui perno è rappresentato dal porto, per il quale è in corso un ampio e importante progetto di ammodernamento – ma non solo. Sono numerosi gli asset attorno a cui ruota la vocazione imprenditoriale di Ravenna, dopo Roma il secondo capoluogo più grande d’Italia per estensione territoriale.

Colombo (Ance Lombardia): “Codice appalti deve essere modificato”

Intervista

26-07-2018     

La modifica del codice degli appalti per garantire, innanzitutto, la rapida cantierizzazione delle opere. E poi il rispetto dei tempi di pagamento da parte delle pubbliche amministrazioni – le cui lungaggini finiscono con il ripercuotersi anche pesantemente sulle imprese – e l’abrogazione dello split payment.