Un progetto per Roma

Opinione

11-10-2017     Stefano DA EMPOLI

È tornato il tempo per un progetto Roma che vada al di là dell'amministrazione ordinaria o di una serie di iniziative senza un apparente...

Rapporto I-Com “L’economia delle Regioni italiane e i rapporti tra amministrazioni territoriali e imprese”

Rapporto I-Com

04-10-2016     

Nel primo capitolo del Rapporto ORTI 2016 si introduce il quadro macroeconomico (paragrafo 1.1) e si analizza la struttura produttiva dei territori (paragrafo 1.2), con un approfondimento sulle realtà distrettuali e i poli tecnologici e sul fabbisogno occupazionale delle imprese. Ci si concentra, successivamente, sugli Investimenti Diretti Esteri e sulle imprese partecipate in Italia (paragrafo 1.3) per poi descrivere la capacità innovativa del tessuto produttivo, con particolare attenzione alla popolazione delle start-up, e alle esperienze progettuali implementate dalle città della regione in ottica smart (paragrafo 1.4)....

Milano traina la Lombardia ma sono necessari investimenti in R&S

Opinione

21-06-2017     Stefano DA EMPOLI

La Lombardia è, insieme a Trentino-Alto Adige, Emilia Romagna e Veneto, una delle poche regioni italiane che nel 2015 risultava aver recuperato il livello...

I processi partecipativi in Lombardia

Opinione

15-06-2017     * Emilio CONTI, Università IULM di Milano e consulente di Public Affairs Advisors

Il 5 giugno scorso è stato presentato a Milano il Rapporto su Istituzioni e Imprese in Lombardia realizzato dall'Osservatorio Orti. Un quadro molto interessante...

Verso un regionalismo differenziato? L’opinione del sindaco di Varese Galimberti

Intervista

16-01-2018     Andrea PICARDI

Conversazione con il sindaco di Varese, Davide Galimberti, in vista dell'evento I-Com #TAVOLOITALIA in programma il 24 gennaio a Roma dalle ore 9:00

Report I-Com “VENETO L’economia della Regione e i rapporti tra le amministrazioni territoriali e...

Report I-Com

    

Questo lavoro vuole offrire un aggiornamento sulle principali dinamiche economiche e produttive del Veneto, a confronto con la media nazionale e con le altre Regioni del Nord Italia, e sul ruolo delle istituzioni territoriali nel promuovere una collaborazione virtuosa con le imprese che operano nel territorio regionale. Il rapporto si suddivide in tre capitoli...

La seconda edizione del “Rapporto #NO2.0 – Come il dissenso comunica sul web”

Opinione

02-11-2016     * Giovanni GALGANO, managing director Public Affairs Advisors

Un dissenso in crescita, soprattutto in Rete, un NO che assume la connotazione di concetto universale che unisce differenti istanze, una protesta sempre più...

Il turismo nel Bel Paese viaggia a doppia velocità

Opinione

11-09-2017     Maria Rosaria DELLA PORTA

Il 2016, nonostante i diversi fattori che hanno rischiato di minare il settore dei viaggi, dagli attentati terroristici in Occidente alle tensioni geopolitiche in...

Sviluppo del territorio e attrazione degli investimenti

Opinione

14-03-2016     * Emilio Conti, Università IULM di Milano e consulente di Public Affairs Advisors

Lo sviluppo di un territorio, la messa in valore delle sue eccellenze, la possibilità di attrarre investimenti e creare di conseguenza occupazione e ricchezza,...

Brexit: un gioco da 727 milioni di euro per le PMI italiane

Opinione

11-07-2016     Giusy MASSARO

Se fino a qualche giorno fa l’UE valeva il 22,3% del PIL mondiale e rappresentava la seconda economia al mondo, dopo gli Sati Uniti...

OPINIONI

Sud, Grassi (Industriali Napoli): “Più infrastrutture per il rilancio”

Intervista

26-07-2018     

Le infrastrutture prima di tutto, per creare le condizioni di contesto che consentano alle imprese di crescere e investire. E poi la burocrazia, che impone ancora procedure farraginose e lunghissime, e l’accesso al credito, per sostenere le aziende in questa fase di ripartenza dell’economia italiana.

L’economia di Ravenna tra vocazioni storiche e progetti all’orizzonte

Intervista

26-07-2018     

L’economia del mare – il cui perno è rappresentato dal porto, per il quale è in corso un ampio e importante progetto di ammodernamento – ma non solo. Sono numerosi gli asset attorno a cui ruota la vocazione imprenditoriale di Ravenna, dopo Roma il secondo capoluogo più grande d’Italia per estensione territoriale.

Colombo (Ance Lombardia): “Codice appalti deve essere modificato”

Intervista

26-07-2018     

La modifica del codice degli appalti per garantire, innanzitutto, la rapida cantierizzazione delle opere. E poi il rispetto dei tempi di pagamento da parte delle pubbliche amministrazioni – le cui lungaggini finiscono con il ripercuotersi anche pesantemente sulle imprese – e l’abrogazione dello split payment.