Gli amministratori locali sono una risorsa per il Paese. Parola di Pascucci (sindaco di...

Intervista

12-02-2018     Andrea PICARDI

Partecipazione dei cittadini e investimenti sul territorio con uno sguardo alla politica nazionale. Conversazione con Alessio Pascucci, sindaco di Cerveteri e coordinatore nazionale di "Italia in Comune".

Report I-Com “Il sistema economico toscano e i rapporti tra le amministrazioni del territorio...

Report

10-03-2016     

Il presente lavoro si propone di analizzare i principali trend economici della Regione Toscana e lo stato dei rapporti tra le amministrazioni territoriali e le imprese. Il lavoro si suddivide in due capitoli. Nel primo capitolo si introduce il quadro macroeconomico, si analizza la struttura produttiva del territorio e la sua recente evoluzione per poi concentrarsi sulla capacità del territorio di attrarre investimenti dall’estero; successivamente si passa a descrivere la capacità innovativa delle imprese ...

L’insensata via crucis del TAP tra vecchia e nuova Strategia Energetica Nazionale

Opinione

13-04-2017     Stefano DA EMPOLI

È singolare (o forse no) che l’innalzamento delle tensioni sui lavori per l’approdo in Puglia della Trans Adriatic Pipeline (8 km in tutto in territorio...

La seconda edizione del “Rapporto #NO2.0 – Come il dissenso comunica sul web”

Opinione

02-11-2016     * Giovanni GALGANO, managing director Public Affairs Advisors

Un dissenso in crescita, soprattutto in Rete, un NO che assume la connotazione di concetto universale che unisce differenti istanze, una protesta sempre più...

Le buone prassi nei rapporti tra imprese e amministrazioni locali

Opinione

13-10-2016     Giuseppe TEDESCO

Lo sviluppo economico e sociale del nostro Paese si basa sui rapporti sinergici che intercorrono tra istituzioni, imprese e cittadini. In un contesto difficile...

Sviluppo del territorio e attrazione degli investimenti

Opinione

14-03-2016     * Emilio Conti, Università IULM di Milano e consulente di Public Affairs Advisors

Lo sviluppo di un territorio, la messa in valore delle sue eccellenze, la possibilità di attrarre investimenti e creare di conseguenza occupazione e ricchezza,...

Più luci che ombre nel sistema economico toscano

Opinione

16-03-2016     Stefano DA EMPOLI

Capacità di attrarre investimenti esteri, resilienza della manifattura e una buona qualità delle istituzioni sono i tre asset chiave della Toscana messi in luce...

Dialogo e radicamento territoriale: aziende e amministrazioni locali a confronto

Opinione

07-03-2018     Emilio CONTI

L'intervento di Emilio Conti, docente di Comunicazione ambientale all'Università IULM di Milano e consulente di Public Affairs Advisors

Integrazione delle imprese sul territorio

Opinione

29-07-2016     * Emilio CONTI, Università IULM di Milano e consulente di Public Affairs Advisors

Nel corso dell’incontro di Bologna L’Emilia-Romagna che collabora, organizzato dall'Osservatorio Orti il 25 luglio scorso, si è molto parlato del rapporto tra imprese, pubblica...

Piemonte: la crisi è un (lontano) ricordo

Opinione

10-07-2017     Giusy MASSARO

Segnali positivi dal Piemonte. Stando al sondaggio congiunturale sulterzo trimestre 2017 condotto in sinergia tra Confindustria Piemonte, Unioncamere Piemonte, IntesaSanpaolo e UniCredit, il clima...

OPINIONI

Sud, Grassi (Industriali Napoli): “Più infrastrutture per il rilancio”

Intervista

26-07-2018     

Le infrastrutture prima di tutto, per creare le condizioni di contesto che consentano alle imprese di crescere e investire. E poi la burocrazia, che impone ancora procedure farraginose e lunghissime, e l’accesso al credito, per sostenere le aziende in questa fase di ripartenza dell’economia italiana.

L’economia di Ravenna tra vocazioni storiche e progetti all’orizzonte

Intervista

26-07-2018     

L’economia del mare – il cui perno è rappresentato dal porto, per il quale è in corso un ampio e importante progetto di ammodernamento – ma non solo. Sono numerosi gli asset attorno a cui ruota la vocazione imprenditoriale di Ravenna, dopo Roma il secondo capoluogo più grande d’Italia per estensione territoriale.

Colombo (Ance Lombardia): “Codice appalti deve essere modificato”

Intervista

26-07-2018     

La modifica del codice degli appalti per garantire, innanzitutto, la rapida cantierizzazione delle opere. E poi il rispetto dei tempi di pagamento da parte delle pubbliche amministrazioni – le cui lungaggini finiscono con il ripercuotersi anche pesantemente sulle imprese – e l’abrogazione dello split payment.