La Regione punta sulle PMI. La ricetta dell’Assessore Parolini. LOMBARDIA



    

lombardia_pmiÈ l’intervento più importante della legislatura dedicato alla crescita delle imprese, un piano anti crisi dal valore di 300 milioni euro per sostenere investimenti strategici come l’acquisto di macchinari ed immobili o per interventi strutturali e di riconversione e rilancio delle aree produttive”.

Ad annunciarlo è Mauro Parolini, assessore allo Sviluppo economico della Regione Lombardia in occasione dell’approvazione da parte della Giunta, su sua proposta, della misura  “Al Via” (Agevolazioni lombarde per la valorizzazione degli investimenti aziendali)

L’assessore ha spiegato che l’obiettivo di questa misura (unica in Italia) è quello di “rilanciare in modo sussidiario il sistema produttivo ed accrescere la competitività delle imprese lombarde in un momento in cui si intravedono timidi segnali di crescita che stiamo amplificando e valorizzando dentro un piano complessivo di sostegno all’impresa. A questa misura si aggiungono infatti quelle per le startup, per il sostegno della filiera dell’edilizia hi-tech, della moda e del design o, ad esempio, quelle dedicate al sostegno al credito e all’export per un impegno complessivo di oltre 800 milioni di euro”.

Parolini ha poi sottolineato come la Regione segua con particolare attenzione “lo sviluppo del sistema lombardo su Manifattura 4.0 con l’obiettivo di integrare in modo virtuoso i nostri incentivi e i programmi di sostegno al credito con gli aspetti positivi di natura fiscale contenuti nel piano dello Stato”.

L’Assessore si è poi augurato che il 2017 possa “diventare un anno favorevole per il rilancio delle nostre imprese”.

Per approfondire si veda la scheda della Regione Lombardia

L’articolo sul Sole 24 Ore

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.