Accordo triennale tra MIBACT e Intesa San Paolo: fondo di 5 miliardi da destinare al turismo. ITALIA



    

Giovedì 11 gennaio è stato siglato l’accordo triennale tra il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MIBACT) e il Gruppo Intesa Sanpaolo che assegna un fondo di 5 miliardi di euro da destinare al sistema turistico italiano, un “Patto per il Turismo 4.0”. L’obiettivo è di offrire supporto ad un settore cardine dell’Italia che necessita però di ulteriori investimenti in innovazione e riqualificazione.

Presente alla firma anche il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Dario Franceschini, che ha sottolineato come sia “importantissimo che Intesa Sanpaolo sostenga in modo così forte gli investimenti nel settore del turismo, il settore che più di tutti sta contribuendo alla crescita del Pil e che ha potenzialità di crescita nei prossimi anni”.

L’accordo rappresenta un ulteriore passo nelle operazioni portate avanti dal MIBACT e dal Gruppo Intesa Sanpaolo per la promozione del sistema turistico e culturale avviato già grazie a una serie di progetti tra cui il portale “Destination Italia” e l’iniziativa e-commerce “Destination Gusto”, modelli di successo nell’analisi dei progetti alberghieri. “Il nostro Gruppo crede fermamente nel settore turistico, uno tra quelli di maggiore crescita nel medio-lungo periodo – evidenzia Stefano Barrese, responsabile Divisione Banca dei Territori Intesa Sanpaolo – e consideriamo le imprese del settore tra quelle oggetto di particolare valorizzazione nelle nostre valutazioni di merito creditizio e commerciale”.

I 5 miliardi saranno destinati anche alla ristrutturazione degli edifici destinati al turismo e alla cultura. Soddisfatto dell’accordo si è detto anche Giorgio Palmucci, presidente Confindustria Alberghi, per il quale “la sigla dell’accordo è motivo di grande soddisfazione per le aziende del settore alberghiero un settore che può rappresentare un volano di crescita e di rilancio per l’economia dell’intero Paese.

La notizia su CORCOM

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.