Obiettivi

L’Osservatorio Orti vuole accendere un faro sulle esperienze virtuose di collaborazione istituzionale fra amministrazioni territori e imprese, nella speranza che possano dar luogo a quella gemmazione diffusa di cui l’Italia ha bisogno in questo momento, senza trascurare le criticità che ostacolano l’intraprendere di nuove progettualità e che bloccano creatività, sviluppo e crescita.

Per questa seconda edizione dell’Osservatorio, I-Com, in collaborazione con le imprese che hanno aderito, intende arricchire ed espandere contenuti ed obiettivi dell’Osservatorio con nuove iniziative:

  1. Questo portale web, quale spazio di valutazione e confronto tra attori pubblici e privati attratti dall’opportunità di condividere buone prassi (ma anche possibili criticità) e soluzioni operative e metodologie di lavoro.
  2. Il Manifesto delle buone relazioni territori-imprese, capace di sintetizzare i punti chiave della buona governance dei rapporti fra regioni e comuni e imprese.
  3. Eventi sul territorio da attivare presso tre capoluoghi di regione al Sud, al Centro e al Nord del Paese durante i quali far incontrare amministratori, imprese e organizzazioni della società civile e cittadini.
  4. Il Rapporto Orti, uno studio capace di raccogliere tanto le innovazioni normative quanto i contributi delle imprese e delle amministrazioni, le buone pratiche e gli spunti del dibattito generato durante gli incontri locali e su questo portale
  5. Un convegno conclusivo a Roma il 4 ottobre 2016.